Visita degli studenti e dei docenti della Scuola Statale per Ciechi e Pluriminorati di Assisi

Print Friendly, PDF & Email

Visita degli studenti e  dei docenti della Scuola  Statale per Ciechi e Pluriminorati di Assisi

 

L’Istituto Comprensivo Assisi 3  ha avuto l’onore di essere stato scelto quale  scuola rappresentativa delle scuole del futuro da parte dello staff docente Scuola  Statale per Ciechi e Pluriminorati  ospitata presso  l’Istituto Serafico di Assisi.

La scuola è infatti coinvolta nel  progetto europeo Erasmus +  “We move ( in )Europe, yesterday, today, tomorrow”  che prevede la visita di una scuola innovativa  e il coinvolgimento degli studenti nelle attività.

 

 

Giovedì 22 febbraio, con immenso piacere, abbiamo dato il benvenuto presso la scuola primaria “Luigi Masi” ad una delegazione  composta da 10 studenti e dai docenti Antonella Brunacci, Paola Scanu, Serena Discepoli, Guido Corsaro e  l’animatore digitale Serena Carollo, che ha prestato servizio in passato presso la nostra scuola.

La delegazione è stata accolta dal consiglio comunale degli alunni  a cui è seguito il saluto della vice preside prof. Lorena Sepioni.  In qualità  di animatore digitale ho illustrato le numerose pratiche innovative in atto nell’Istituto, sottolineando la verticalità delle attività.

La coordinatrice del plesso Laura Meschini ha  coinvolto gli studenti ospiti  in una divertente attività con le Bee-Bot,   realizzata con i bambini delle  classi seconde.  Gli alunni delle classi quarte hanno fatto da tutor  in una attività in cui i nostri ospiti dovevano scrivere il loro nome con la penna 3D. E’ seguita una piacevole attività di socializzazione, le classi quinte hanno cantato l’antico inno medievale d’ Assisi e le classi terze hanno letto una poesia sull’amicizia. Anche gli studenti della  Scuola per Ciechi e Pluriminorati  hanno cantato per noi,  con tanto di accompagnamento alla chitarra.  Abbiamo ricevuto in dono un bellissimo pannello floreale, realizzato collettivamente dagli studenti  e un prezioso libro scritto in braille. Lo scambio è continuato con la consegna  piccoli pensieri che i nostri  alunni avevano realizzato nelle attività laboratoriali di preparazione all’incontro e con la distribuzione  di caramelle per tutti.

La visita si è conclusa con una foto ricordo  insieme agli alunni delle classi  prime che indossavano il loro costume  da omini  di latta, ricordo del progetto di robotica educativa  svolto nella scuola dell’infanzia di Petrignano lo scorso anno.

Il tempo,  trascorso  insieme in allegria,  è scorso veloce   e ci siamo lasciati con la promessa di accogliere il loro invito e di contraccambiare la visita.

A visita conclusa sono stati espressi molti commenti positivi da parte dei nostri alunni e  di tutto il corpo docente.  Abbiamo scritto una pagina di  autentica cittadinanza  in cui le diversità  di ciascuno non sono state un ostacolo per stare bene insieme, condividere e anche divertirci.

 

                                                       Grazie Istituto Serafico

                                           L’animatore digitale Simonetta Leonardi