Grande successo per la performance teatrale “Pulcinella e il Minotauro”

Print Friendly, PDF & Email

“Pulcinella e il Minotauro”

Grande successo per la performance teatrale legata al laboratorio “Teatralmente” giunto all’ottava annualità a cui partecipano gli alunni della scuola secondaria di primo grado.

Negli ultimi due anni questa attività è stata inserita nelle azioni del Progetto Erasmus KA2 “We are all children of ancient Greeks and Romans”, un partenariato europeo che ha visto coinvolti gli studenti in varie esperienze volte all’approfondimento storico sui popoli greci e romani.  Una parte di loro ha avuto anche l’opportunità di partecipare a 2 mobilità all’estero.

La prima è stata effettuata a maggio dello scorso anno a Torremolinos dove gli alunni hanno messo in scena, in lingua inglese, “Il fuoco di Prometeo” riscuotendo enorme successo. La prossima sarà a breve, dal 12 al 19 Maggio in Polonia dove rappresenteranno il Mito del Minotauro.

“Pulcinella e il Minotauro” questo è il titolo dello spettacolo dove realtà e finzione si mescolano fino a non comprendere più cosa è teatro e cosa non lo è.

Dalla nascita del Minotauro fino al labirinto è un continuo gioco introspettivo, un labirinto fatto per nascondere la parte più reale, quella più intima, più personale.

Sono le paure, la paura di non essere accettati per quello che si è, la paura di fallire, di mettersi in gioco.

Una lotta per superare le difficoltà e uscirne più reali.

Grazie alla professionalità dell’esperto Luca Sargenti e il suo staff, la cura e la dedizione della responsabile del laboratorio prof.ssa Scalzo Francesca e alla collaborazione della prof.ssa Bei Anna e l’ins. Caccialupi Linda, gli alunni hanno potuto avvicinarsi alla commedia dell’arte italiana partendo dall’ideazione del copione, alla realizzazione delle maschere e costumi.

Un elogio speciale va quindi a Luca, Francesca, Anna e Linda che con passione e creatività hanno saputo guidare gli studenti e realizzare tutto questo.