Continuità Musicale

Print Friendly, PDF & Email

CONTINUITÀ MUSICALE PRIMARIA

Gli allievi delle classi IV e V della Scuola Primaria sono coinvolti, con i docenti di strumento della Scuola Secondaria, nel progetto di Continuità Musicale. I docenti di strumento dedicano due ore del loro orario settimanale per lo svolgimento di questo progetto, recandosi un giorno a settimana per un’ora a Petrignano e per un’ora a Palazzo; le classi V vengono coinvolte durante il primo quadrimestre, mentre le classi IV durante il secondo. Il tutto si concretizza in un laboratorio dove gli studenti hanno un primo approccio con gli strumenti musicali che vengono insegnati alla scuola secondaria: flauto, violino, pianoforte e chitarra. Il materiale strumentale è fornito dalla scuola. In particolare nelle classi quarte tutti gli studenti provano tutti e quattro gli strumenti, mentre nelle classi quinte uno di questi viene approfondito nel corso del primo quadrimestre, raggiungendo il traguardo di una piccola esibizione in gruppo, fatta in occasione degli Open Day organizzati dalla scuola.

foto saggio continuita 2016 17
Gennaio 2017, Auditorium Scuola Media “F. Pennacchi” – Esibizione durante l’Open Day

CONTESTO DI RIFERIMENTO AL POF:

 

POTENZIAMENTO DEGLI APPRENDIMENTI Orientare.

Valorizzare le eccellenze.

Garantire la specificità degli ambienti formativi.

 

SCUOLE COINVOLTE:

SCUOLA PRIMARIA Palazzo e Petrignano

 

RESPONSABILE PROGETTO (annualmente nominato)

ALTRI SOGGETTI COINVOLTI:

  • DOCENTI STRUMENTO MUSICALE SECONDARIA

DESTINATARI:

Classi IV e V della Scuola Primaria di Palazzo, classi IV e V della Scuola Primaria di Petrignano; alunni del Corso a Indirizzo Musicale, a supporto durante le esibizioni pubbliche rivolte ai genitori.

 

OBIETTIVI DA RAGGIUNGERE:

  • Saper essere (all’interno di un gruppo, tra insegnante e gruppo, nell’ambiente extrascolastico);
  • Saper fare (tecniche di manipolazione e produzione, sviluppo delle abilità psicomotorie);
  • Saper comunicare (utilizzo delle abilità e conoscenze acquisite, funzionali alla comunicatività ed espressività);
  • Suscitare curiosità e interesse per lo studio di uno strumento musicale;
  • Esplorare le particolarità timbriche di flauto traverso, chitarra, pianoforte e violino;
  • Fornire una maggior consapevolezza nella scelta dello strumento musicale da studiare al Corso a Indirizzo Musicale;
  • Consolidare il rapporto di collaborazione tra docenti della scuola primaria e secondaria finalizzato alla continuità dell’operato educativo.
  • Obiettivi collegati allo sviluppo delle “competenze trasversali”.

 

METODOLOGIE UTILIZZATE:

  • Lezioni frontali
  • Attività di gruppo
  • Visione di filmati e video multimediali
  • Altro: esibizioni, lezioni aperte ai genitori

 

MODALITÀ DI VERIFICA DEI RISULTATI RAGGIUNTI:

Eventuale monitoraggio del gradimento:

  • Questionario per gli alunni, anonimo.
  • Questionario per i genitori, anonimo.
  • Questionario per altri destinatari, anonimo.

 

ARCO TEMPORALE DI ATTUAZIONE:
CLASSI V: Intero anno scolastico
CLASSI IV: Un quadrimestre
N° ORE DA DEDICARE AL PROGETTO: ogni insegnante di strumento musicale dedica tre ore dell’orario settimanale curricolare.