Accoglienza

Print Friendly, PDF & Email

 

ISTITUTO COMPRENSIVO ASSISI 3

ATTIVITA’ DI ACCOGLIENZA

E INSERIMENTO DEI NEO ISCRITTI E DEGLI ALUNNI ANTICIPATARI

 

INFANZIA-PRIMARIA-SECONDARIA I GRADO

a.s. 2017-18 e seguenti

 

 

ACCOGLIENZA:  

La scuola rappresenta un luogo in cui l’accoglienza si realizza attraverso uno scambio di relazioni interpersonali positive ed il suo personale ha il compito di porsi quale promotore e facilitatore dell’accoglienza, stimolando ogni singolo alunno ad aprirsi all’altro e a costruire insieme l’apprendimento fondandolo sui valori del rispetto, della solidarietà e dell’amicizia. Tale compito è proprio di tutti i nostri settori di intervento dalla scuola dell’infanzia alla secondaria di I grado e in ogni periodo della nostra operatività.

 

 

CHE COSA E’:

 “Il Protocollo di Accoglienza” è un documento che la scuola predispone e che contiene le indicazioni organizzative per l’inserimento scolastico degli alunni:

neo inseriti/iscritti in età nelle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria del nostro Istituto,

-gli iscritti anticipatari, che compiono i 3 anni, per l’inserimento nella scuola dell’infanzia, e i 6 anni, per l’inserimento nella scuola primaria, entro il 30 aprile dell’anno successivo alla data di iscrizione.

Il Protocollo è un documento che si propone di attuare le indicazioni normative; stabilire i compiti e i ruoli delle figure operanti all’interno dell’istituzione scolastica; definire le diverse fasi dell’accoglienza e delle attività di facilitazione per l’apprendimento.
Il Protocollo è quindi uno strumento operativo che può essere integrato e rivisto periodicamente, sulla base delle esperienze realizzate.

 

 

FINALITÀ:

-Favorire un clima d’accoglienza volto a facilitare l’ingresso degli alunni, sostenerli e motivarli nella fase dell’inserimento, con l’attenzione rivolta al progressivo sviluppo dell’identità individuale, dei bisogni specifici di ognuno, alla graduale conquista delle autonomie e delle competenze promuovendo la cultura del successo formativo.

-Costruire un rapporto di collaborazione ed interazione con le famiglie ai fini della loro partecipazione attiva al progetto educativo di ogni alunno.

 

 

COSA CONTIENE:

-indicazioni sulle modalità di iscrizione ed inserimento a scuola

-compiti e ruoli del personale della scuola

-fasi dell’accoglienza a scuola

 

 

CHI RIGUARDA IL PROTOCOLLO:

Il Protocollo riguarda tutto l’Istituto:
Tutti gli alunni, italofoni e non, dell’Istituto, le famiglie degli alunni; tutte le figure professionali della scuola; le figure professionali esterne che intervengono a sostegno dell’accoglienza.

 

 

ASPETTI DELL’ACCOGLIENZA:

-Amministrativi  ISCRIZIONE
-Comunicativo-relazionali CONOSCENZA

-Educativo-didattici FORMAZIONE DELLE CLASSI, ACCOGLIENZA ED INCLUSIONE

-Sociali COLLABORAZIONE COL TERRITORIO

 

 

FIGURE COINVOLTE:

-Dirigente Scolastico

-Collegio Docenti

-Funzioni strumentali CONTINUITA’ ed ORIENTAMENTO, INCLUSIONE, INTEGRAZIONE

-Dipartimento verticale n. 1 Continuità formativa ed Orientamento

-GLI (gruppo di lavoro per l’inclusione)
-Segreteria didattica

-Consigli di Intersezione/Interclasse/Classe

-Docenti di sezione/classe

-Collaboratori Scolastici

 

 

Il PERCORSO DI ACCOGLIENZA si compone di azioni specifiche per ciascuno settore di cui si compone la scuola:

 

azione 1 INFANZIA Plesso TRANCANELLI PETRIGNANO

Plesso SBRILLO SIENA TORCHIAGINA

azione 2 PRIMARIA Plesso DON MILANI PALAZZO

Plesso MASI PETRIGNANO

azione 3 SECONDARIA I GRADO Plesso PENNACCHI PETRIGNANO

 

Accoglienza A.S. 2018-2019

Accoglienza A.S. 2017-2018